MA-EC Gallery

Mappa non disponibile

Periodo
dal 13 nov 2019 al 30 nov 2019

Consulta i Dettagli evento
per orari e giorni di chiusura.

Luogo
Milan Art & Events Center
Via Santa Maria Valle, 2
Milano

Categoria evento

Ads
bannerhome

Dettagli evento

In questo mese che procede il Natale, la MA-EC gallery ha allestito una mostra con opere selezionate dei propri artisti, molto diverse tra loro per stile e tecnica così da offrire una ampia finestra sull’arte contemporanea.

Il racconto visivo proposto esalta la peculiarità di ciascun lavoro e spazia tra forme espressive differenti che vanno dalla miniatura all’acquerello, alla fotografia, al libro d’artista, fino a opere su tela di grande formato.
Tutti lavori di artisti internazionali per la vostra collezione d’arte o anche come idea regalo raffinata e unica.

Gli artisti in esposizione sono: Hu Huiming, Jorge Cavelier, Xiaomei Wu, Giuseppe Ciccia e, per la prima volta in galleria anche le opere di Qiu Yi, artista promosso dal National Art Museum of China.

Qiu Yi
 (Cina) è nato nel 1982 a Yantai, in Cina. Si è diplomato presso l’Università d’Arte dello Shandong, Dipartimento di Scultura, e ha poi conseguito il diploma di Laurea Magistrale presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.
Qiu Yi è un artista contemporaneo riconosciuto a livello internazionale, è Special Adviser nello sviluppo internazionale del Museo Nazionale d’Arte Cinese, Executive Director della China Urban Sculpture Artists Association, è accademico corrispondente presso l’Accademia delle Arti del Disegno a Firenze, presidente dell’Associazione di Arte e Cultura Contemporanea Cina e Italia. Ha al suo attivo esposizioni in importanti sedi museali, tra cui ricordiamo quella a Palazzo Vecchio a Firenze (Progetto a cura di Loris Cecchini, Massimo Orsini, Luca Pancrazi, Paolo Parisi, Mauro Pratesi, Marco Raffaele, Susanna Ragionieri, Vincenzo Ventimiglia) e la Mostra Senza Titolo a Palazzo Medici Riccardi a Firenze, a cura di Gianni Pozzi, Susanna Ragionieri, Laura Vecere, Massimo Mattioli, Piero Luigi Tazzi (comitato curatoriale di Documenta, Kassel).
 
Hu Huiming
 (Cina) è una artista a tutto tondo. Si è resa nota al pubblico in Italia come fotografa in occasione del MIA Photo Fair, ma la sua ricerca è multidisciplinare, instancabile nella personale scoperta ed appropriazione di un linguaggio sempre nuovo. Hu Huiming è un’artista della Galleria MA-EC, un giovane talento che MA-EC segue e sostiene da anni e che ha proposto anche per la recente edizione di WOPART a Lugano. Dal suo arrivo in Italia Huiming elabora installazioni video e performance, si dedica sia alla pittura ad olio che alla fotografia, facendo spesso confluire le discipline in un’opera.
Presso la MA-EC Gallery in ottobre 2018 la sua mostra personale dal titolo HUisthis?  a cura di Michela Ongaretti.
Nel gennaio 2019 è stata selezionata per una residenza d’artista e una mostra presso l’Istituto Italiano di Cultura di Il Cairo. A ottobre 2019 ha presentato la serie di lavori Seas nella prima edizione di Milano Gallery Weekend.
Dal 10 maggio fino al 24 novembre 2019, in occasione della Biennale di Venezia 2019, la sua installazione The Wall è esposta a Venezia allo Spazio Thetis nella mostra Pei’s World. A brief history of a Chinese Gallery in Italy, a cura di Luca Beatrice.
 
Jorge Cavelier
 (Colombia). Dopo gli studi a New York, si diploma in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Tornato in Colombia nello stesso anno, fonda uno studio per artisti a Bogotá, “Trazo”. In questi anni svolge anche la professione di docente di tecniche pittoriche.
Nel 1999 viene rapito dai terroristi colombiani FARC, liberato nel 2000 emigra negli Stati Uniti dove gli viene concessa la cittadinanza per le sue doti straordinarie come artista. Attualmente vive e lavora a Key Biscayne, in Florida.
Tra le più recenti esposizioni, 2016. Horizons. Installazione Seta dipinta. Art Santa Fe. /Contemporary Art Projects Gallery.  Santa Fe New Mexico U.S.A, 2017, Le forme del tempo, Galleria Lamazone. Bogotà, Colombia, 2017 Boschi del tropico Galleria Verdi Verd,  Barcellona, Spagna. 2017. La Forma del Tempo, MA-EC Milano, Italia.
In occasione della Biennale di Venezia 2019, una sua installazione su seta è stata selezionata per la mostra Pei’s World. A brief history of a Chinese gallery in Italy, a cura di Luca Beatrice, attualmente in corso a Venezia allo Spazio Thetis fino al 24 novembre.
 
Xiaomei Wu
 (Cina) è fotografo di moda e ritrattista, sa cogliere attraverso l’obiettivo la cultura orientale della moda, una forma d’arte che a suo dire merita ancora più attenzione e valorizzazione. Ha al suo attivo collaborazioni con le più prestigiose riviste di moda, quali VogueGQEsquireFlower Stream. Nel 2010 ha curato la mostra Her Story, una selezione di foto, oggetti di design, libri, dipinti, ceramiche realizzati da otto donne. Her Story si è tenuta presso North Shore Lady Arts Allianceed ha ricevuto numerosi apprezzamenti dalla critica.
Hanno la sua firma anche fotografie di personaggi famosi del mondo musicale, quali la cantante Lei Jia.
Nel 2018 la  MA-EC Gallery ha ospitato la sua prima mostra personale in Italia, Nostalgia del presentea cura di Michela Ongaretti. Nel giugno 2019 è stata inaugurata la sua mostra personale Nostalgia dell’altrovea cura di Vera Agosti, all’interno del Festival Contaminafro alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Giuseppe Ciccia
 (Italia) nasce a Messina il 26 novembre 1946. Dopo aver conseguito il diploma all’Istituto Statale d’Arte di Messina, si trasferisce a Firenze ove completa gli studi di pittura all’Accademia di Belle Arti con i Maestri Gastone Breddo, Giancarlo Caldini, Silvio Loffredo. Nel 1963 inizia la sua avventura artistica viaggiando tra Messina, Roma, Firenze, Montmartre-Parigi, Basilea, New York, Tokyo, e partecipa ai grandi movimenti dell’arte contemporanea. Nel 1975 fonda il Movimento Artistico denominato “ASSURGENTISMO”,  con il chiaro intento di riportare l’arte al centro della vita,  alla sua condizione naturale intesa come evoluzione dello spirito. Proprio in questo clima di fecondi elementi di innovazione e di contraddizione prende avvio il suo percorso artistico ed esistenziale. Ciccia ha al suo attivo numerose esposizioni, e sue opere fanno parte di importanti  collezioni e musei pubblici sia in Italia, sia all’estero. Tra le sue mostre più recenti Italian Rhapsody all’Istituto Italiano di Cultura di Pechino, Metamorfosi del Segno alla Lewis Elton Gallery di Guildford, Dal cHaos alla Luce alla MA-EC Gallery di Milano nel 2018, La sfida di Icaro al Museo di Lucca nel 2019, L’urlo del silenzio a Firenze nel 2019.
Giuseppe Ciccia vive e lavora a Firenze. 
 

Se desiderate ricevere ulteriori informazioni, non esitate a contattarci.

MA-EC Gallery
Palazzo Durini, Via Santa Maria Valle, 2, Milano
Orari: da martedì a venerdì ore 10-13 e 15-19 / sabato ore 15-19

 

Info pubblico: info.milanart@gmail.com

management@ma-ec.it

02 39831335
 

www.ma-ec.it

 


Condividi subito l'evento MA-EC Gallery su: