Vesna Pavan in mostra nello studio di Piero Manzoni

Sto caricando la mappa ....

Periodo
dal 26 ott 2018 al 22 nov 2018

Consulta i Dettagli evento
per orari e giorni di chiusura.

Luogo
STUDIO ZECCHILLO - EX STUDIO DI PIERO MANZONI
via Fiori Chiari 16
Milano

Categoria evento

Ads
bannerhome

Dettagli evento

Vesna Pavan, artista poliedrica di origine friulana, sarà protagonista del settimo appuntamento del progetto artistico “BELVEDERE”, ideato e curato dal giornalista e storico dell’arte prof. Carlo Franza.

La mostra, dal titolo “Movimento Skin”, avrà inizio venerdì 26 ottobre 2018 alle ore 16:00 e resterà in permanenza fino a giovedì 22 novembre con i seguenti orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 18. Avrà luogo all’interno dello storico ex studio di Piero Manzoni in Via Fiori Chiari 16 a Milano, spazio significativo che fu testimone delle evoluzioni artistiche tracciate dai movimenti di avanguardia del secondo dopoguerra.

L’esposizione sarà costituita da una nutrita serie di opere dell’artista , conosciuta da critici e addetti ai lavori come una figura tra le più interessanti ed innovative dell’arte contemporanea.

Il prof. Carlo Franza, che firma anche il catalogo, descrive la Pavan come una personalità artistica forte e complessa, intellettuale e creativa.

Un’artista che ha oggi coagulato nei suoi “skin” quel mondo pittorico dell’America-Type Painting, che tocca Pollock, Gorky, Kline, Hoffmann, Oldenburg e Rauschenberg, innescando e facendo propria un’atmosfera internazionale di cultura e di poetica. E se Skin sta per pelle, giallo, rossa, nera e bianca, vuol dire che Vesna Pavan con i suoi monocromi materici ha concepito il dipingere come una continua mediazione e tensione tra lo spazio e la superficie, esplorando così la funzione spaziale del colore che sborda, riannodando la lezione di Arshile Gorky e distruggendo quasi lo spazio.

Iniziatrice di una sorta di ermetismo sintomatico che racconta come con il colore, lo spazio e l’immagine, l’opera possa vivere un’esistenza autonoma, non tanto formale, ma come accadimento.

Le scosse emotive dell’artista Vesna Pavan ci consegnano con gli “skin” una lezione di altissimo livello, dove la pittura è pelle, corpo, materia, luce e colore, e segna l’incipit della nuova Avanguardia del terzo millennio

Vesna Pavan, pittrice ed Art Designer, è diplomata presso la scuola d’Arte e Mosaico a Spilimbergo. La prima mostra personale risale al 1992, a soli 16 anni.

Attraverso teatro, fotografia e computer graphics, ha studiato l’influenza che il colore ha sulla psiche umana e sulla percezione dell’ambiente.

Vesna, parlando del suo lavoro, afferma: “Io sono la mia arte e la mia arte mi rappresenta”.

Dal 2008 la sua produzione si diffonde nel mondo grazie a mostre personali ed a eventi di grande successo, ai quali viene invitata da istituzioni internazionali, in Europa, USA e Russia.

Nel 2014, con il ciclo Skin, crea una nuova tecnica pittorica priva di supporto che, a detta dei critici, è unica al mondo ed è paragonabile alle avanguardie degli anni ’50.

Negli anni ha collaborato con stilisti, aziende e architetti di fama internazionale, tra cui Elio Fiorucci, Fondazione Maimeri, Jacuzzi e Porsche, per citarne alcuni.

Le sue opere si trovano in musei, collezioni private e pubbliche in Europa e Stati Uniti.

Le informazioni sull’intera produzione artistica di Vesna Pavan e le foto in alta definizione sono disponibili sul sito: www.vesnapavan.com

Adriana Fenzi

Ufficio Stampa e Comunicazione

Via Giacosa 9, 20127 Milano

Tel +39 328 3190032

fenziadriana@libero.it


Condividi subito l'evento Vesna Pavan in mostra nello studio di Piero Manzoni su: